Get Adobe Flash player
Home Casi Giudiziari L’ANAS paga i danni da caduta da motociclo per il fango stradale
Condividi

L’ANAS paga i danni da caduta da motociclo per il fango stradale

Casi Giudiziari

Cadono dalla vespa a causa dei detriti presenti sulla strada e l’Anas viene condannata a risarcire tutti i danni provocati, sia materiali che alla salute. Questo il caso deciso dalla Suprema Corte con la recente sentenza del 18.10.2011 n. 21508, con la quale gli Ermellini sono stati chiamati a pronunciarsi in ordine alla richiesta di risarcimento danni riportati da due giovani che, viaggiando sopra una vespa 50 lungo la S.S. 280 di Catanzaro, erano caduti rovinosamente a causa della presenza sull’asfalto di fango, sterpaglie e sabbia accumulatisi a seguito delle notevoli piogge cadute nei giorni precedenti. L’ANAS si era difesa invocando a sua discolpa l’eccezionalità dell’evento atmosferico e l’impossibilità di esercitare un controllo continuo sulla rete viaria per via della sua estensione e delle modalità di fruizione da parte dell’utenza, molto concentrata. Ma la Cassazione, uniformandosi all’orientamento ormai consolidatosi, respinge le ragioni avanzate dall’ente, negando il carattere imprevedibile ed inevitabile delle precipitazioni, che avrebbero dovuto fungere da scriminante. Nello specifico i Giudici di legittimità rinvengono la responsabilità dell’ente nel mancato intervento manutentivo diretto alla rimozione del fango e dei detriti dalla sede stradale, a maggior ragione trattandosi di un’importante arteria di raccordo di Catanzaro, sulla quale le piogge torrenziali del giorno prima avevano accumulato detriti senza che nessuno nelle 24 ore seguenti li avesse rimossi o, quanto meno, avesse segnalato la presenza di una zona di pericolo. Il custode – sentenzia la Corte – doveva ritenersi obbligato a controllare lo stato della strada e a mantenerla in condizioni ottimali d’impiego, essendo la pioggia un fattore di rischio conosciuto o conoscibile a priori dal custode.

 

 
Articoli Correlati
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE