Get Adobe Flash player
Home Casi Giudiziari Più tutela per chi è investito da un’auto pirata
Condividi

Più tutela per chi è investito da un’auto pirata

Casi Giudiziari

 Prosegue il lavoro della giurisprudenza volto a massimizzare la tutela di chi rimane vittima dei pirati della strada, questa volta statuendo che l’incompletezza della denuncia non può condizionare la domanda di risarcimento del danno derivante da sinistro stradale. In più occasioni la giurisprudenza di legittimità ha, infatti, statuito che, in caso di azione proposta per il risarcimento dei danni nei confronti dell’Impresa designata dal Fondo di Garanzia per le vittime della Strada, la prova che il danneggiato è tenuto a fornire per dimostrare che il danno sia stato effettivamente causato da veicolo non identificato, può essere offerta mediante la denuncia o querela presentata contro ignoti alle competenti autorità, tuttavia senza automatismi, essendo il giudice libero di riconoscere o meno il pregiudizio sofferto, pur in presenza di tale denuncia.

La Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione, con la sentenza del 18.06.2012 n.9939, ha però statuito che l’omessa o incompleta denuncia all’autorità non può dirsi idonea, di per sé, ad escludere che il danno sia stato effettivamente causato da veicolo non identificato; così come l’intervenuta denuncia o querela contro ignoti non vale, di per se stessa, a dimostrare che la circostanza dedotta si sia effettivamente verificata, essendo necessario apprezzare tali situazioni in relazione alle caratteristiche delle singole fattispecie, non suscettibili di tipizzazioni astratte.

Nello specifico, secondo i giudici di legittimità, ritenere che la denuncia mancante dell’indicazione dei testi comporti di per se il rigetto della domanda, significherebbe introdurre una vera e propria condizione per l’accoglimento della domanda, così da creare un’ipotesi di giurisdizione condizionata al di fuori dei casi previsti dalla legge. 

 

 
Articoli Correlati
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE