Get Adobe Flash player
Home Economia
Condividi

Economia - Notizie dalla regione Umbria

Chiacchieroni e Mantovani : mozione per un tavolo di settore per la ceramica artistica

Economia

"La Giunta regionale istituisca, in tempi brevi, un tavolo di settore per la ceramica artistica, al fine di rilanciare l'attività del comparto", questa la richiesta, effettuata tramite mozione a firma congiunta e bipartisan, Gianfranco Chiacchieroni (Partito Democratico) e Massimo Mantovani (Nuovo Centrodestra). Nel loro atto di indirizzo, sul quale l'Aula dovrà esprimersi, i due Consiglieri regionali, si augurano che la Regione intervenga "con tutti i mezzi a disposizione per garantire supporto alle imprese che necessitano di un piano di programmazione definito e specifico per il settore, per perseguire obiettivi atti a favorire la realizzazione di un circuito regionale integrato di interesse comune" ed anche ad "adoperarsi quanto prima per la tutela di operatori professionali del settore altamente specializzati". Chiacchieroni e Mantovani sottolineano, nel loro documento, "la necessità, in questo particolare momento storico, di rilanciare l'interesse per il settore dell'artigianato, promuovendo e facilitando il processo aggregativo tra le imprese così da poter consentire la massima penetrazione nel mercato nazionale e in quelli internazionali". I due esponenti politici, richiamando il Testo Unico dell'artigianato (legge regionale '4/2013') dove vengono individuati i settori ricompresi nella formula "artigianato artistico", tra cui anche quello della ceramica, rimarcano come venga contemplata la "possibilità di istituire tavoli tematici di settore, che attraverso l'individuazione di specifiche iniziative, possano favorire lo sviluppo dell'artigianato artistico". I due firmatari della mozione asseriscono che il settore della ceramica artistica è stato "uno dei più colpiti dalla sfavorevole congiuntura economica che ha interessato il tessuto produttivo della nostra regione" e per questo concludono: "si sono registrate molteplici iniziative da parte di Enti locali, Comune di Deruta, Comune di Gualdo Tadino, Istituzioni regionali e Comunitarie, nonché da Associazioni di categoria e da tutto il mondo delle imprese artigiane".

 

Bilancio 2014: Romizi "Da considerare come l'ultimo della vecchia amministrazione"

Economia

"Diminuire le tasse a cittadini, famiglie e imprese resta uno dei primi punti del programma di governo di questa Amministrazione -  si legge in una nota del Sindaco di Perugia Andrea Romizi, in merito al bilancio 2014 -, e soprattutto del nuovo rapporto che il Comune intende stabilire con i perugini. Avremmo voluto farlo già da quest'anno ma la manovra non era compatibile con i conti. Come ho avuto modo di ripetere nelle scorse settimane, il bilancio 2014, che approda in Giunta l'ottavo mese dell'anno, dopo i necessari approfondimenti, è da considerare a tutti gli effetti come l'ultimo della vecchia amministrazione, piuttosto che il primo della nuova. I margini entro cui lavorare, nell'ottica di ridurre la pressione fiscale, erano, a questo punto, praticamente nulli. Ad una decisione demagogica, cioè procedere comunque ad un taglio più simbolico che sostanziale, abbiamo preferito la serietà di una manovra responsabile che tutelasse gli equilibri di bilancio. Ciò ci permetterà, anche disponendo del complesso dei dati relativi ai possibili risparmi di spesa che stiamo acquisendo, di procedere a quello che resta il punto chiave della svolta che abbiamo promesso ai perugini: una amministrazione comunale trasparente e responsabile, amica del cittadino. Per troppo tempo Perugia ha brillato per occupare i primi posti delle graduatorie dei Comuni con le più alte spese e le più onerose imposte".

 

Sede definitiva del distaccamento estivo dei Vigili del Fuoco a Castiglione: interviene la Provincia di Perugia

Economia

Sarà la Provincia di Perugia a finanziare i lavori per la sede definitiva del distaccamento estivo dei Vigili del Fuoco di Castiglione del Lago: il distaccamento estivo - si legge nella nota della Provincia - dal prossimo anno avrà infatti la sua sede definitiva. La Provincia di Perugia ha stanziato la somma necessaria al completamento della struttura di sua proprietà che metterà a disposizione del corpo dei vigili del fuoco per espletare al meglio le proprie funzioni nell'area del Trasimeno nel periodo di maggior flusso turistico. "In accordo con il Comune di Castiglione del Lago – asserisce il Presidente della Provincia Marco Vinicio Guasticchi – abbiamo destinato ai Vigili del Fuoco i locali attigui alla sede della Polizia provinciale. Si tratta di spazi adeguati che necessitano di opere di completamento per i quali abbiamo stanziato la somma necessaria e, entro ottobre, appena approvato il bilancio, inizieranno i lavori". Una realizzazione attesa che va a eliminare il problema della provvisorietà degli spazi disponibili. "La Provincia – commenta l'Assessore Piero Mignini – comprendendo la necessità di assicurare una sede definitiva ai vigili del fuoco che svolgono un lavoro importante per l'area del Trasimeno, nonostante i tagli al bilancio, ha provveduto a finanziare i lavori. Ciò vuol dire che nel giro di pochi mesi la struttura sarà completata e che dalla prossima stagione estiva i vigili del fuoco potranno avere la sede definitiva per svolgere al meglio  la loro attività".

 

Umbria amata dagli stranieri: indagine Fiavet sul Turismo "da e verso" il cuore verde d'Italia

Economia
Fiavet-Confcommercio, l'associazione delle agenzia di viaggio aderente a Confcommercio, traccia un bilancio di mezza estate sull'andamento del turismo "da e verso" l'Umbria, sulla base di una ricognizione fatta tra le imprese associate. Per quanto riguarda  il turismo verso la nostra regione si registra una  crescita negli arrivi, sia pure modesta, e legata soprattutto alle presenze di stranieri. Significativa nel portare più gente in Umbria è stata  l'azione svolta  dalla rete di agenzie di viaggio aderenti al progetto Fiavet "Umbria Incoming", che ha preso il via ad inizio anno con l'obiettivo di creare pacchetti di offerta di qualità che valorizzino il complesso degli elementi di attrattività e riescano a vendere l'intero territorio regionale, ottimizzando anche la gestione delle risorse, dato che fare incoming richiede investimenti molto consistenti. 
"In questi primi due mesi di "pazza" estate si è verificata una crescita – sottolinea Ivana Jelinic, presidente Fiavet Umbria – ma parliamo di 1-2 punti percentuali, quindi valori lontani da quelli necessari per dare una svolta alle presente turistiche nella nostra regione e  respiro alle imprese del settore, che versano in una situazione molto critica". Per quanto riguarda il mercato domestico, che risente molto della crisi ed è dunque piuttosto stagnante, le agenzie che fanno incoming  hanno riscontrato interesse soprattutto nel Nord Italia e nel turismo individuale  e delle famiglie, attratte dalla caratteristica immagine dell’Umbria come terra che produce eventi, cultura, buon vivere legato alla  natura e alla enogastronomia. Positivo invece l'andamento degli stranieri, anche se  rimane il limite della bassa permanenza e della considerazione dell'Umbria prevalentemente come "terra di passaggio" per gruppi che hanno come base e soggiorno le regioni confinanti. Un limite che  Umbria Incoming si adopera per  superare con una offerta quanto più possibile ricca e composita. "Gli eventi continuano a mostrare – dichiara la Presidente Fiavet – una forte capacità di attrazione, andrebbero dunque potenziati e diversificati, evitando sovrapposizioni e concomitanze. Nell'appeal che l'Umbria esercita sugli stranieri ha inciso ad esempio molto positivamente la mostra fotografica "Sensational Umbria", inserita in tanti pacchetti turistici. L'incoming, che sta già dando buoni frutti, ha ancora ampie prospettive di crescita, e su di esso occorre investire di più, orientandoci verso il potenziamento del complesso di servizi più richiesti dal nostro mercato target, in particolare quello delle famiglie, e qualificando sempre più l'offerta". Per quanto riguarda invece le vacanze degli umbri, fermo restando che molti ci rinunciano, chi ancora se le concede sceglie soluzioni low cost: per lo più si va al mare, con durata difficilmente superiore alla settimana; ma c'è sempre lo zoccolo duro di chi preferisce la montagna e la vacanza all'estero. Chi resta in Italia per lo più utilizza il "fai da te", mentre chi sceglie un paese straniero – i preferiti restano Spagna, isole della Grecia, capitali europee, mentre chi passa l’oceano predilige Usa e Maldive -   si rivolge normalmente alle agenzie di viaggio. E chi va in agenzia si divide in due fasce: un 70% circa che arriva solo avendo chiaro il budget, per poi farsi consigliare sulla destinazione affidandosi alla competenza ed esperienza delle agenzie, che rimangono un preciso punto di riferimento, e un 30% che invece sa già dove vuole andare, e si fa consigliare solo sui dettagli e gli aspetti accessori.
 

E45: Ugl "Gli interventi si trasformerebbero in opportunità occupazionali"

Economia

"E' sbagliato concentrare l'attenzione solo sul pedaggio per un goffo tentativo di riabilitarsi a livello elettorale. La questione della trasformazione della E45 in autostrada va vista dal punto della sicurezza stradale. Tartassare gli umbri è una scelta a dir poco sbagliata, ma adesso come adesso quella strada è solamente fonte di pericolo. E l'Anas non ha più fondi per metterla in sicurezza. In gioco ci sono l'incolumità degli automobilisti e la sicurezza di chi viaggia". E' questa la presa di posizione dell'Ugl Umbria, che rimarca così il proprio parere favorevole alla trasformazione dell'arteria in autostrada. E ancora: "La trasformazione in autostrada – afferma il segretario generale regionale Enzo Gaudiosi – porterebbe una serie di vantaggi. Innanzi tutto migliorerebbero le condizioni di sicurezza grazie ad una serie di interventi strutturali, come la costruzione della terza corsia, aree di sosta attrezzate, la presenza di autogrill h24, ecc. Inoltre ci sarebbe un incremento del personale di soccorso Anas mentre i distaccamenti della Polizia Stradale di Todi e Città di Castello sarebbero potenziati e classificati "Sottosezioni autostradali" con l'aumento di personale ed il potenziamento dei mezzi a disposizione". Ma il segretario Ugl non si ferma al tema della sicurezza ampliando il discorso anche alle opportunità di lavoro. "Gli interventi che si faranno sul tratto umbro – continua Gaudiosi –si trasformerebbero in opportunità occupazionali, magari utilizzando il più possibile forza lavoro locale. Crediamo che la trasformazione in autostrada sia dunque un'occasione da cogliere superando le strumentalizzazioni che in questo periodo qualcuno sta facendo. Il dibattito andrebbe affrontato  epurandolo dai preconcetti ideologici. In merito al pedaggio, ad esempio, ricordiamo che esistono delle modalità per evitare o limitare il pagamento. Ad oggi già esistono autostrade gratuite, e vi sarebbe la possibilità di utilizzare dei contrassegni prepagati di durata settimanale, mensile o annuale, a prezzi contenuti soprattutto per i residenti, come succede in molti paesi europei". Chiusura del segretario Gaudiosi: "E' ora di dire basta a questo allarmismo di una certa sinistra che cerca solo consenso elettorale. La politica deve fare il proprio lavoro, non strumentalizzare il 'pedaggio esoso' per bloccare la trasformazione in autostrada. E' il momento di unirsi, con serietà e professionalità, per trovare strategie economiche al fine di evitare che un eventuale pedaggio esoso ricada unicamente sulle famiglie e sulle aziende. Basta chiacchiere, è tempo di fatti".

 

350mila euro, per il Puc2, queste le risorse assegnate a Marsciano

Economia

 La Giunta regionale dell'Umbria ha assegnato al Comune di Marsciano un nuovo finanziamento pari a 350mila euro, a valere sui fondi europei PAR-FSE 2007-2013, per la realizzazione degli interventi previsti nell'ambito del "PUC2". Tali nuovi fondi saranno destinati alla realizzazione di un terzo stralcio dei lavori che consisterà nella riqualificazione dell'area di Piazza K. Marx, dopo che con i primi due stralci si sta intervenendo sulle vie del centro cittadino e su Piazza della Vittoria. Piena la soddisfazione espressa dal Sindaco di Marsciano Alfio Todini "Questo finanziamento – afferma il Sindaco – rappresenta il compimento di un lavoro che è stato avviato nelle settimane precedenti al fine di ottenere ulteriori risorse da aggiungere a quelle già rese disponibili per la realizzazione dei due stralci del Puc2. In questo modo si potrà intervenire con un terzo stralcio su Piazza K. Marx, riqualificando una ulteriore ed importante parte della città, ricompresa nell'area interessata dal Puc2, migliorandone la fruibilità e l'accessibilità da parte dei cittadini e potenziando il suo ruolo a servizio del centro storico e delle attività economiche presenti".  

 
Casi Giudiziari
Immagine
Il dipendente perde le staffe? Niente licenziamento

La reazione "forse scomposta" ma "comprensibile" del dipendente che ha subito un provvedimento ingiusto non può dar luogo al licenziamento, in quanto non rompe il vincolo fiduciario con l'azienda. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 27053/2013, respingendo il ricorso dell'Agenzia delle entrate contro un proprio dirigente... Leggi tutto...
L'Indiscreto

Ultimi Video

L'Analisi
Immagine
USL Umbria 1. Campagna di vaccinazione 2016/2017

Riceviamo e pubblichiamo la nota USL Umbria 1 sulla campagna di vaccinazione 2016/2017    Sebbene alcuni sintomi pseudo-influenzali abbiano già costretto a letto alcuni umbri, è nel mese di dicembre che il vero virus dell'influenza epidemica stagionale inizierà a colpire la popolazione con un picco previsto, come al solito... Leggi tutto...
L'Intervista
Immagine
Torna il "Mercoledì Rock", ne parliamo con lo Staff Roghers

Ancora pochi giorni e il prossimo 22 ottobre riprenderà il tanto atteso appuntamento con il "Mercoledì Rock" del 100dieci Cafè di Perugia, promosso dallo Staff Roghers. Un evento fisso settimanale che, nelle scorse edizioni, ha registrato un continuo sold out. Ne parliamo con due degli organizzatori, Luca Rovito e... Leggi tutto...

Contatta la Redazione

* Tutti i campi sono obbligatori
1. Nome: *
2. E-mail: *
3. Messaggio: *
 
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video
Diritto e Rovescio
News Libri
Immagine
50 poesie. La presentazione al Teatro di Figura

Al via sabato 29 ottobre lle ore 18 presso il Teatro di Figura di Perugia la presentazione del libro 50 poesie di Nicola Castellini (Bertoni Editore).... Leggi tutto...

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE